lunedì 21 febbraio 2011

Sunshine Award

Il mio amico Lenny ha dato al mio ego una gonfiata incredibile conferendomi, qualche tempo fa, questo premio.
È la prima volta che qualcuno mi premia, quindi ho voluto aspettare  che il mio ego si sgonfiasse un po' prima di conferirlo a mia volta.
Nel farlo, in questo preciso momento, mi accorgo di due cose.
La prima è che già solo la parola Sunshine mi mette di buon umore, come se fuori invece di essere di un uniforme grigio perlaceo senza soluzione di continuità, splendessero brillanti i colori dell'estate.
La seconda è che nel segnalare altri blog mi sento felice come se mi avessero detto che da domani posso lavorare con orario flessibile dalla spiaggia di Copacabana. Non so se rendo l'idea.

Le regole del Sunshine Award sono le seguenti.
- scrivere un post per il premio (fatto!)
- passarlo a 12 blog che riteniamo meritevoli (non so se ne ho 12. Ma come si suol dire, pochi ma buoni)
- inserire il link dei blog prescelti
- avvisare i premiati

Quindi di seguito i miei premiati:

L'uomo focaccina? Si, l'uomo focaccina - perché ci siamo viste crescere e perché mi ha fatto tornare la voglia di scrivere; e perché scrivendo ci siamo conosciute meglio
Papà 2.0 - perché mi ha premiata, ma soprattutto perché anche se non ci siamo mai visti siamo diventati amici
confusioni organizzate - perché è Mr. Big. Non c'è bisogno di aggiungere altro, tanto mi legge nel pensiero, quindi sa già tutto
Cheebo Seventy Two - perché mi piace quello che scrive e come lo scrive, e, anche se all'inizio non sembrava, abbiamo anche delle cose in comune
Radio Cole - per l'ironia che usa nel descrivere i fatti quotidiani, e per i suoi racconti
Cronache cittadine - perché lo humour romano è impareggiabile, e le mie radici mi chiamano
Paperoga e dintorni - perché ogni suo post mi migliora la giornata. E ha ottimi gusti cinematografici
ASL: A SCOPO LUDICO - perché leggerla è come leggere i miei pensieri ma scritti meglio
Tegamini.- perché se la leggo in ufficio mi guardano tutti male per le risate che mi faccio senza riuscire a nasconderle
Yes, darling. Life sucks - perché è una scrittrice vera, e scrive da dio. E perché è pugliese.
E per concludere, la canzone che mi parte in testa appena penso la parola "sunshine".



1 commento:

Lenny ha detto...

grandiosa la canzone e anche vedere come la parola sunshine scaturi diverse reazioni ad ogni persona...